Per offrirti il miglior servizio possibile, in questo sito utilizziamo i cookie, continuando la navigazione ne autorizzi l'uso. Per saperne di piu'

Approvo

Davide Picchi, Area Manager Italia Prod@Eye

Oggi cerco di spiegare al meglio delle mie possibilità cosa non è Prod@eye spiegando cos’è Prod@eye.

Non so se ci riesco perché sono partito malissimo….. 

Prod@eye è un sistema semplicissimo: c’è un’unità centrale alla quale sono collegate delle videocamere (   4, 8 o 16 a seconda del modello che vi occorre ), c’è un mouse e basta.

Non c’è nemmeno il monitor perché spessissimo sulla macchina/linea ce ne sono in abbondanza.

Il prod@eye, fisicamente, è tutto qui.

Poi bisogna posizionare le videocamere in modo che inquadrino le zone dove avete le maggiori difettosità, collegate le videocamere agli allarmi macchina di quella zona, si definiscono le zone per la privacy ( Prod@eye è certificato per la privacy, oltre che essere coperto da brevetto internazionale ) e il gioco è fatto, adesso si fa partire Prod@eye; quando l’allarme entra in funzione Prod@eye salva in automatico i 30 secondi prima e i 30 secondi dopo ogni singolo evento allarmante.

Ma Davide, se la causa dell’allarme si genera prima del posto dove l’allarme segnala l’anomalia come faccio ?

Facile: basta collegare la videocamere che sta a monte con l’allarme che sta a valle, le potete collegare come volete voi senza nessun tipo di limite.

Spero di essere stato chiaro oppure scrivetemi qui che vi rispondo .

Ore specifico cosa non fa Prod@eye: Non confronta ogni singolo pezzo con uno “modello ideale” per scartare o approvare la conformità, non legge codici a barre, non fa scansioni in 3D, non legge dei livelli e non pesa nulla, non suggerisce modifiche da fare e non prevede rotture di macchina. Non è un predittivo rotture, non scansiona nulla e non ha nulla a che fare con la realtà aumentata. Sono tutti sistemi utilissimi ma fanno altri sport.

Mi dispiace per i patiti della tecnologia a quattro dimensioni e dei codici che” li capisco solo io”: Prod@Eye è un prodotto semplicissimo, è la realizzazione materiale dell’aiuto primario a chiunque lavori su una linea di produzione : si blocca una linea e con Prod@eye capisco facilmente e velocemente cosa ha causato il fermo macchina, vedo la causa ( perché se conosco la macchina so dove si crea il problema che porta all’errore ) e trovo la soluzione.

Non richiede degli specialisti per la programmazione, quando acquistate il Prod@eye veniamo noi a farvi una giornata di formazione ( di solito ne basta mezza ma stiamo li tutto il giorno lo stesso ), sono riuscito io a capire come funziona e a fare delle messe in servizio per cui ce la può fare chiunque ( ricordatevi che faccio il commerciale  e non il tecnico ); se volete cambiare delle impostazione, al 90% delle volte potete farlo da soli senza andare a complicare nulla ma se avete bisogno del nostro aiuto di solito ci siamo e rispondiamo in breve tempo.

Ma Davide, allora serve solo agli utenti finali ?

NOOOOO, serve anche ai produttori di macchine/impianti perché bisogna controllare il collaudo ( vi hanno pagato tutti e nei tempi concordati o state ancora aspettando da qualche mese l’ultima parte del pagamento ? ) , la macchina per il periodo di garanzia, per testare in ditta durante la fase di controllo e collaudo, prima della spedizione per verificare come va la macchina; avete integrato delle nuove tecnologie e non avete ancora esperienza in materia? Montate Prod@eye e vedete dove si crea l’errore che blocca la macchina così quando andate dal cliente non fate figure barbine.

Sono stato chiaro? Spero di si, se volete maggiori informazioni lasciate qui i vostri dati.

Ciao e alla prossima.

Le Nostre Divisioni

PCB

PCB

 

 

 

SICUREZZA