Per offrirti il miglior servizio possibile, in questo sito utilizziamo i cookie, continuando la navigazione ne autorizzi l'uso. Per saperne di piu'

Approvo

Davide Picchi, Area Manager Italia Prod-Eye

Con l’articolo di oggi vado a rispondere a un’altra domanda che mi viene fatta spesso quando vado a presentare il Prod@eye, ossia:

Prod@eye è simile a un sistema predittivo?

NOOOO, un sistema predittivo è un sistema o un prodotto o un software o una qualunque cosa che serva a prevedere se un componente o una parte della vostra linea/macchina automatica è in procinto di rompersi.

E’ una cosa bellissima, è una roba che permette di risparmiare un sacco di soldi; se è un argomento che non conoscete ve lo presento io ( a grandi linee): pensate di avere un….qualcosa che vi dica che la vostra macchina/linea ha grandissime possibilità di rompersi in un particolare momento PRIMA che questo accada, E’ una cosa eccezionale.

I fermi macchina imprevisti, secondo alcuni esperti del settore, possono costare anche trenta volte di più di un fermo macchina programmato.

Questi sistemi si possono basare su algoritmi o sensori che misurano le vibrazioni.

Ipotizziamo che si basino su sensori: per fare in modo che siano efficaci devo mettere sensori su tutte le parti della mia macchina/linea che possono avere problemi E che questi problemi siano segnalati da vibrazioni ( ipotizziamo: tutti i motori, tutti i riduttori, tutte la parti meccaniche, i rinvii angolari, i martinetti eccetera eccetera ) oppure mi accontento di metterli solo sulle parti che, essendo più vitali per il corretto funzionamento della macchina/linea hanno più bisogno di essere monitorati; ipotesi: li monto solo sulle parti che hanno tempi di consegna, in caso di guasto, più lunghi, quindi evito i motori 071/0.37Kw 4poli in B5, tanto di questi, anche se uno si rompe, do un calcio a un cespuglio e uno, sicuro, lo trovo.

Altri sistemi si basano su un sistema simile a quello del controllo di conformità di un prodotto che va bene rispetto a una che va male: si filma la macchina che va bene, si dice al software: questa è la macchina che va bene, se a un certo punto accade che le immagini che tu scarichi e registri diventano troppo diverse da queste allora mi segnali che c’è qualcosa che non va; ovviamente sarà la bravura del softwarista  a dire, in base alle diverse non conformità di immagini, che tipo di anomalia potrebbe presentarsi. E’ un sistema meraviglioso: è sicuramente meglio intervenire su una macchina che comincia a segnalare qualche anomalia che porterà presto a una rottura e di conseguenza a un fermo macchina piuttosto che intervenire troppo tardi ( ossia a rottura avvenuta ).

Prod@eye fa un altro lavoro che è ancora più semplice: è un dispositivo formato da un’unità centrale alla quale sono collegate da 4 a 16 videocamere. Tu posizioni le videocamere nei punti dove puoi avere maggiori difettosità e le colleghi agli allarmi macchina; in che modo li puoi collegare ? come ne hai voglia tu, puoi collegare tutte le videocamere a un solo allarme o tutti gli allarmi a una sola videocamera, in mezzo c’è tutto quello che puoi fare. Quando l’allarme scatta, le videocamere collegate a quell’allarme salvano un video di 30 secondi prima e di 30 secondi dopo l’evento allarmante ( in realtà i tempi di pre e di post registrazione li scegli tu, ma è giusto per dare dei parametri ). E’ chiaro che una macchina che prima andava bene e che poi mi da delle difettosità ha qualcosa che non va, solo che non è sempre dovuto a una anomalia dei componenti. Alle volte è un operatore che non ha regolato bene una cosa, il software è a posto, nulla rischia di rompersi, in teoria è tutto a posto, solo che la macchina non funziona come dovrebbe. Quante volte ti è capitato che la tua macchina/linea automatica ti desse dei problemi senza avere rotture ? Quante volte il fermo macchina era dovuto a una errata regolazione che non poteva essere registrata in alcun modo?

Ho detto poco fa che gli errori macchina non previsti possono costare anche 30 volte di più rispetto a una manutenzione programmata, è vero, solo che Prod@eye non ti segnala se un pezzo sta per rompersi, puoi arrivarci tu una volta che vedi che un errore macchina si ripete sempre nello stesso punto, solo che ci devi arrivare tu con la tua esperienza.

Prod@eye non è in concorrenza con la manutenzione predittiva, fanno due sport diversi, la manutenzione predittiva evita le rotture dei componenti di un impianto, Prod@eye ti registra il pre e il post di ogni fermo macchina e ti fa capire coma mai un impianto che all’apparenza ha tutto in perfetto stato di funzionamento in realtà non stia funzionando in modo corretto.

Vuoi maggiori informazioni ? CLICCA QUI.

Le Nostre Divisioni

PCB

PCB

 

 

 

SICUREZZA